La differenza tra la comunicazione tradizionale e la sociale è sostanziale, quest’ultima moltiplica per quattro l’investimento; perché oltre al marketing si arricchisce con una rete di nuovi amici, una pubblicità indiretta e una sedimentazione del valore aziendale.

Con noi la solidarietà può diventare importante.

Inoltre potrai diventare socio del “Club Impresa Solidale”,  per linternalizzazione della tua impresa, avere lo status di impresa solidale, partecipare alle nostre missioni.

 

Esistono due modalità di adesione :

– Impresa Associata

– Impresa Sponsor

IMPRESA ASSOCIATA

Finanzia l’intera struttura o un complesso di servizi con un contributo economico di rilievo, prevalente rispetto a qualsiasi altro contributo. Lo sponsor strutturale o tecnico-istituzionale fornisce beni e servizi “in natura”, di forte impegno economico, utili a tutta la struttura.

Sostiene annualmente Domus Europa con la quota sociale.

Quota di entrata : 300 euro

SPONSOR

Collabora in maniera fondamentale al finanziamento di un evento prodotto da Domus Europa e viene evidenziato attraverso un’apposita visibilità; oltre ad esso sono potenzialmente presenti solo sponsor tecnici.

Collabora in maniera fondamentale al finanziamento di un evento prodotto da Domus Europa e gli viene data apposita visibilità.

 

Sostiene l’evento con prodotti o servizi.

 

 

Una pubblicità totalmente utile

La differenza tra la comunicazione tradizionale e la sociale è sostanziale, quest’ultima moltiplica per quattro l’investimento; perché oltre al marketing si arricchisce con una rete di nuovi amici, una pubblicità indiretta, e una sedimentazione del valore aziendale. Con noi la solidarietà può diventare importante.

Il Socio o sponsor istituzionale Finanzia l’intera struttura o un complesso di servizi con un contributo economico di rilievo, prevalente rispetto a qualsiasi altro contributo. Sponsor strutturale o tecnico-istituzionale fornisce beni e servizi “in natura”, ma di forte impegno economico, utili a tutta la struttura. Sponsor unico Collabora in maniera fondamentale al finanziamento di un evento prodotto da Domus Europa e viene evidenziato attraverso un’apposita visibilità; oltre ad esso sono potenzialmente presenti solo sponsor tecnici. Main sponsor (sponsor principale) Sostiene un evento in modo consistente e prevalente rispetto ad altri sponsor se presenti: il numero di sponsor principali in ogni occasione è comunque limitato. Sponsor o supporter Contribuisce economicamente parzialmente all’evento, distinto da altri sponsor maggiori se presenti. Sponsor tecnico Sostiene l’evento con prodotti o servizi. Inserzionista Acquista spazi di visibilità ben definiti all’interno di un prodotto di solito cartaceo: guida, pubblicazione o altro.

Con noi la solidarietà è piena

Il nostro non è un “ente di beneficenza”, pertanto le donazioni private verranno convogliate verso i singoli progetti di MicroAiuti. Non trattenendo un euro, sappiamo il valore di un solo euro nei paesi in via di sviluppo. Le spese verranno coperte dal C.d.A. con i finanziamenti pubblici o aziendali.

PARTECIPARE

Contatti

domuseuropa@gmail.com

Coordinate

DOMUS EUROPA GEOCULTURA

Banca Popolare Etica, Filiale di Roma, via Parigi 17

IT 57 J 05018 03200 000000131940

 

Trasparenza

L’Agenzia per le Organizzazioni non lucrative di Utilità Sociale nelle Linee guida per la raccolta dei fondi ha individuato nella trasparenza,rendicontabilità e nell’accessibilità,  i tre principi cardine delle linee guida.

Dal sito dell’Unicef, leggiamo “Il 73% va a sostegno dei programmi per i bambini e per le comunità nei Paesi in via di sviluppo. Questa somma si traduce direttamente in aiuti concreti ………… Il 20% rappresenta i costi della raccolta fondi, cioè l’investimento che il Comitato fa per raccogliere i fondi per i programmi attraverso la comunicazione e la promozione delle attività presso i donatori. Con 20 centesimi di euro è possibile raccogliere un altro euro e proseguire così il circolo virtuoso della solidarietà. Come per ogni altra organizzazione privata che non riceve finanziamenti governativi, anche per il Comitato Italiano per l’UNICEF i costi di gestione vengono dedotti dalle entrate complessive. Per le spese amministrative e gestionali il Comitato trattiene il 7% del proprio bilancio.”

Domus Europa tenendo come riferimento la più seria e la la più grande organizzazione umanitaria, si propone grazie alla rete che possiede. Domus Europa siamo in grado direttamente di contattare le parrocchie e le associazioni filantropiche locali, permettendo una ottimizzazione delle risorse.

Scegliendo progetti ben studiati attraverso una progettazione complessa, analizzando punti di forza e debolezza, attraverso una analisi costi, benefici, scegliendoli in una scala di priorità, siamo in grado di abbassare i costi di gestione

 

LA SPONSORIZZAZIONE SOCIALE

1_Cos’è la sponsorizzazione?

La sponsorizzazione è un contratto in base al quale lo sponsorizzato si obbliga a consentire ad altri (lo sponsor) l’uso della propria immagine pubblica e del proprio nome per promuovere un marchio, un prodotto o servizio dietro il pagamento di un corrispettivo. Il contratto di sponsorizzazione rientra tra le spese di pubblicità o propaganda, ovvero quelle spese tramite le quali l’imprenditore vuole portare a conoscenza alla generalità dei consumatori, l’offerta del prodotto, nel tentativo di stimolare la formazione ed intensificazione della domanda sul mercato.

2_Quali sono i vantaggi?

Da un punto di vista fiscale, la spesa sostenuta per la sponsorizzazione essendo ricondotta tra le spese di pubblicità e propaganda disciplinate dall’art. 108, 2. comma del Tuir, è interamente deducibile nell’esercizio in cui è stata sostenuta o in quote costanti nell’esercizio stesso e nei quattro successivi. Inoltre tale spesa ha un ritorno sotto il profilo di visibilità ed immagine poiché nel contratto verranno previste le modalità di utilizzo del nome dell’azienda nell’ambito dell’evento sponsorizzato.

3_Qual è la distinzione tra spesa di pubblicità e propaganda e spesa di rappresentanza ?

Le spese di rappresentanza sono dirette ad offrire ad alcune persone, direttamente o indirettamente collegate all’impresa, un’immagine positiva dell’impresa e della sua attività in termini di organizzazione e di efficienza. La loro caratteristica principale, che le distingue dalle spese di pubblicità sopra esaminate, è la gratuità, ovvero la mancanza di un corrispettivo o di uno specifico obbligo di dare o di fare a carico dei destinatari che sono circoscritti e individuati.. Dal punto di vista fiscale, le spese di rappresentanza sono deducibili solo per un terzo del loro ammontare e questo terzo deve essere ripartito in cinque esercizi in quote uguali.

4_La sponsorizzazione è un’operazione soggetta ad Iva?

La sponsorizzazione essendo caratterizzata dalla presenza di un rapporto a prestazioni corrispettive, costituisce prestazione di servizio. Quindi, in linea di massima , in presenza degli altri requisiti richiesti dalla disciplina iva , l’operazione dovrà essere assoggettata ad imposta.